Stai cercando qualcosa?

Consigli per una microsaldatura facile

Autore:

Realizzare una microsaldatura con filo di stagno

L’operazione di saldatura/ brasatura è un lavoro che richiede sempre grande attenzione e precisione, soprattutto quando gli oggetti da lavorare sono di piccole dimensioni ed estremamente delicati. Ovviamente, in questi casi il saldatore da usare deve riscaldare i punti da unire in poco tempo, i più adatti sono quelli a fiamma con la possibilità di montare accessori di svariate forme per poter saldare in qualsiasi situazione. Quindi mano ferma ed allenata, ed un’attrezzatura specifica sono gli elementi indispensabili per procedere con la microsaldatura.

Assicurati di avere a portata di mano:
– Microsaldatore professionale
– Pastasalda universale per stagnature o liquido decapante per stagnature a seconda dei casi
– Guanti e occhiali protettivi
– Filo di saldatura in stagno

Prima di procedere con la saldatura vera e propria, è importante pulire adeguatamente tutte le parti da lavorare perché la presenza di residui o colla può compromettere il risultato finale. Quindi indossate i guanti e gli occhiali protettivi, onde evitare danni fisici, e procedete stendendo la pasta o il liquido decapante sui giunti da unire. Ora accendete il saldatore seguendo le istruzioni riportate sul libretto e, quando il saldatore è pronto, potete cominciare a riscaldare le parti da unire stando attenti a non eccedere con il calore. Già da questo passaggio, la precisione del cannellino che state utilizzando risulta fondamentale quindi il consiglio è quello di scegliere uno strumento facile da maneggiare e dotato di più accessori come il kit microsaldatore professionale 12100 di Kemper, uno tra i più diffusi sul mercato.

Eseguite queste procedure si può iniziare a saldare, quindi prendete il filo di stagno e posizionatelo esattamente nella zona della saldatura, toccandolo con la punta del microsaldatore fino a che si sarà formata una gocciolina fusa di stagno che indirizzerete con facilità nel punto da unire. Se opportunamente riscaldato, vedrete che lo stagno liquido ricoprirà il giunto. Quando Lo stagno diventerà lucido sarà il momento giusto per allontanare la punta del saldatore dall’oggetto.
Attendete qualche minuto che il tutto si raffreddi e controllate che la saldatura sia perfettamente riuscita.

Guardate il video per scoprire come si utilizza un microsaldatore e gli utilizzi più comuni!

Lascia un commento

*

Store Locator

STORE LOCATOR

trova negozio

Video

Hobby e Fai da te
Decorazioni
Saldatura facile