Stai cercando qualcosa?

Trasformare un semplice specchio con la tecnica Tiffany

Autore:

Abbellire uno specchio con la saldatura a stagno: la tecnica Tiffany
Amanti del “fai da te” rimboccatevi le maniche! Grazie alla “tecnica Tiffany” abbellire la vostra casa con particolari ricercati sarà estremamente divertente: bastano manualità, creatività ed ovviamente pazienza.

I cosiddetti “vetri Tiffany” non sono altro che mosaici di vetri colorati legati tra loro tramite stagno, caratterizzati da numerosi e variegati effetti cromatici. Molto conosciute sono le lampade create proprio con questa tecnica, ma è possibile spaziare con la fantasia e realizzare decorazioni fai da te di diverso tipo.

Ecco allora che se si possiede uno specchio semplice e spoglio sarà divertente impreziosirlo con il disegno desiderato.

Per realizzarlo assicuratevi di avere a disposizione

  • saldatore a stagno,
  • filo di lega stagno-piombo,
  • acqua salda (ideale per saldare anche gli specchi in quanto non ne intacca la superficie),
  • vetro colorato,
  • tagliavetro,
  • molatrice.

Prima di tutto bisogna preparare il disegno scelto in due copie: una servirà per ritagliare il vetro, l’altra per ordinare i vari pezzi in previsione della saldatura. Molto importante è l’utilizzo di un tagliavetro a testina stretta professionale, soprattutto se si opta per un decoro di piccole dimensioni o complesso.

A questo punto è indispensabile limare i bordi dei pezzi di vetro con la molatrice, così da poterli assemblare nel modo ottimale, per poi bordarli con il filo di stagno-piombo.

Per l’operazione di saldatura bisogna munirsi di mascherina e verificare che la punta del saldatore a stagno sia pulita, un passaggio indispensabile affinché il lavoro venga svolto in modo corretto e più rapido. Riuscire a maneggiare il saldatore a stagno richiede grande precisione ed accortezza sia per evitare di scottarsi con la punta calda, che per non rovinare il materiale da modellare.

Quando lo strumento avrà raggiunto la giusta temperatura, procedere con la pennellatura delle linee bordate utilizzando l’acqua salda ed eseguire piccoli punti di saldatura per fermare i pezzi di vetro. Il tutto stando attenti a non esercitare troppa pressione così da non imbrunire eccessivamente una zona rispetto alle altre. Infine, riempire tutte le linee cercando di creare un cordolo perfetto.

Una volta terminato lo specchio si può procedere con la sua pulitura finale utilizzando semplicemente acqua e sapone.

Feedback

2
  • RUGGERO

    bella la descrizione ma x chi non e pratico rende un po difficile realizzare solo con queste poche nozioni , un video renderebbe più facile la realizarione se spiegato dettagliatamente .. se no mi pare solo pubblicità

    • Kemper Group

      Buongiorno Ruggero e grazie per i suggerimenti!
      La Kemper Academy è nata da poco e accettiamo ben volentieri i consigli della Community. Effettivamente alcuni temi si comprendono meglio con un video tutorial ed evidentemente i nostri sforzi tendono in quella direzione.
      Ci impegnamo ogni giorno per migliorarci, se l’hobby ed il fai da te sono la tua passione continua a seguirci!

Lascia un commento

*

Store Locator

STORE LOCATOR

trova negozio

Video

Hobby e Fai da te
Decorazioni
Saldatura facile